Caldaia Kostrzewa - Accumulo Vaillant ...un matrimonio perfetto!

Scaldarsi in modo sostenibile e con basse emissioni


Nonostante si possa pensare che l’utilizzo di caldaie a metano o Gpl sia più sostenibile e meno inquinante, le politiche europee a tutela dell’ambiente e a sostegno delle energie rinnovabili indicano invece che orientarsi su pellet e legna per scaldarsi in modo sostenibile e con basse emissioni di CO2 è più costruttivo e in linea con le misure globali in contrasto ai cambiamenti climatici.

È stato infatti calcolato che il pellet genera un’emissione media di circa 30 kg di CO2 equivalente/MWh utile, mentre il gas naturale e il Gpl ne emettono rispettivamente 250 e 270 kg.

Utilizzare una caldaia a pellet quindi, in un’abitazione di 150 metri quadri, porta a un risparmio annuo di 45-50 t di CO2 equivalente, che totalizzano circa 900-1000 tonnellate in 20 anni di vita tecnica dell’impianto di riscaldamento.

Optare per un riscaldamento con legna da ardere, cippato e pellet significa pertanto, oltre a ridurre i costi, anche compiere una scelta di sostenibilità ambientale.


Continua a leggere su Green Planner Magazine: Scaldarsi in modo sostenibile e con basse emissioni https://www.greenplanner.it/2017/06/29/scaldarsi-in-modo-sostenibile/


39 visualizzazioni0 commenti